Ruote - Decenni di trasformazione

Le autovetture sono cambiate drasticamente in più di un secolo. Qualcosa è rimasto, tuttavia - hanno ancora 4 ruote.

 

Uno sguardo nostalgico a ŠKODA... 

1905

LAURIN & KLEMENT VOITURETTE A

La prima vettura fu progettata da Václav Laurin e Václav Klement a Mladá Boleslav, la Voiturette A (prodotta dal 1905 al 1910). Aveva ruote a raggi in legno con cerchi in acciaio montati sull'asse con un unico dado centrale. Questa soluzione è stata utilizzata fino ai primi anni '30. Come opzione, i veicoli LAURIN & KLEMENT sono stati dotati di ruote a raggi Rudge - Whitworth importate dall'Inghilterra.

Laurin & Klement Voiturette A

Laurin & Klement Voiturette A

1911

LAURIN & KLEMENT VOITURETTE A

I guasti erano frequenti a causa della scarsa qualità della strada. Da qui nacquero le prime ruote di scorta, che iniziarono come pneumatico e camera d'aria, come nel caso di questa LAURIN & KLEMENT S del 1911.

Laurin & Klement Voiturette A

1929

LAURIN & KLEMENT ŠKODA 110

Per aumentare il comfort di guida e semplificare il cambio ruota, negli anni '20 fu introdotto sul mercato un cerchio sostituibile, fissato al bordo del cerchio con sei viti, come nel caso di questa LAURIN & KLEMENT ŠKODA 110 del 1929. La parte centrale rimase fissa e furono sostituiti solo il cerchio e il pneumatico.

LAURIN & KLEMENT ŠKODA 110

ŠKODA 645

1930

ŠKODA 645

La moda delle ruote in metallo liscio pressato seguì presto, come si può vedere su questa ŠKODA 645 del 1930. Queste ruote sono state prodotte in serie, il che ridusse i prezzi. Il pezzo di ricambio venne spostato sul retro. Avere appresso due ruote di scorta complete (cerchio, pneumatico e camera d'aria) divenne la norma.

ŠKODA 645

1934

ŠKODA POPULAR MONTE CARLO

Ruote leggere a raggi, spesso con una striscia bianca sul pneumatico, divennero di tendenza nel 1934. Nella foto una ŠKODA POPULAR MONTE CARLO del 1937. Ruote di questo tipo sono state utilizzate per i modelli POPULAR, RAPID, FAVORIT e SUPERB. Il design popolare è sopravvissuto alla seconda guerra mondiale e si ritrova su diversi modelli del dopoguerra degli anni '50 (il ŠKODA 1101 TUDOR e le linee 1200, 1201 e 1202) e anche degli anni '60 (il ŠKODA 440 SPARTAK e 450).

ŠKODA POPULAR MONTE CARLO

ŠKODA POPULAR MONTE CARLO

1937

ŠKODA POPULAR MONTE CARLO

La ruota di scorta del POPULAR MONTE CARLO venne riposta nel bagagliaio. Il bagagliaio era abbastanza grande da contenere di serie due ruote di scorta complete.

ŠKODA POPULAR MONTE CARLO

1960

ŠKODA OCTAVIA

All'inizio degli anni '60 ŠKODA introdusse sul mercato una nuova generazione di ruote in acciaio, quelle della ŠKODA OCTAVIA 985 1960, che furono utilizzate sulle OCTAVIA, FELICIA, 1000 MB, 100 e 120 fino alla fine degli anni '70.

ŠKODA OCTAVIA

ŠKODA 125 L

1981

ŠKODA 125 L

Nel 1981 il marchio ha iniziato la produzione di ruote in acciaio da 13 pollici con fori sul bordo del cerchio (nella foto una ŠKODA 125 L del 1989). Un'altra innovazione è stato il coprimozzo in plastica.

ŠKODA 125 L

1990

ŠKODA FAVORIT

Per le ruote, la ŠKODA FAVORIT si è affidata ai suoi predecessori sotto diversi aspetti, tra cui la misura 13 pollici e il piccolo coprimozzo in plastica. Tuttavia, i fori di ventilazione sono diventati più grandi e più quadrati. I cerchi in acciaio vennero offerti di serie sulla FAVORIT, anche se in seguito vennero offerti anche cerchi in lega leggera, come optional o su modelli speciali.

ŠKODA FAVORIT

ŠKODA KAROQ

2019

ŠKODA KAROQ

Václav Laurin e Václav Klement sarebbero sorpresi - e anche impressionati. Oggi, le ruote in alluminio dominano i prodotti ŠKODA e sono disponibili in molteplici misure e diversi design. ŠKODA fornisce cerchi in lega per tutti i modelli KAROQ, KODIAQ e SUPERB.

ŠKODA KAROQ